Come funziona l'algoritmo di Instagram

Instagram è uno dei social più amati da influencer, brand e creator: nonostante ciò, sono ancora in tanti a chiedersi come funzioni effettivamente il suo algoritmo.

Andiamo a scoprirlo insieme!

 

L’algoritmo di Instagram: un’evoluzione continua

Prima di tutto, è bene spiegare che l’algoritmo di Instagram non è più cronologico e non è statico, ma in continua evoluzione, in quanto governato dal cosiddetto ‘machine learning.

Instagram, quindi, si avvale dell’intelligenza artificiale per migliorare l’esperienza del singolo utente in base a ciò che ritiene possa interessargli.

 

Su cosa si basa la ranking interna di Instagram?

1. La parola d’ordine è: interesse

Criteri algoritmo instagram

Al fine di chiarire cosa si intenda per ‘interesse’, Instagram ha recentemente affermato – sulla sua pagina Creators – che le interazioni che influenzano l’algoritmo sono:

  • Il numero dei commenti;
  • Il numero di like;
  • Le condivisioni e i tag;
  • Il numero di visualizzazioni.

 

2. Engagement e relazione con i followers

Altro fattore è la relazione che instauri con i tuoi followers: se un account commenta i post del tuo brand o ti tagga, questo indicherà a Instagram che tra voi c’è una relazione di ‘amicizia’.

Quindi, dare importanza al community building, all’engagement e all’interazione con i followers è fondamentale se si vuole apparire nei loro feed! Per farlo, ti consigliamo di:

  • Rispondere ai commenti;
  • Invogliare i followers a taggarti, tramite giveaway o concorsi;
  • Pubblicare Stories che spingano all’azione, tra cui quiz o domande;
  • Ricondividere alcuni user-generated-content (UGC).

 

3. Frequenza e tempestività

Inoltre, cerca di prestare la massima attenzione alla frequenza e alla tempestività con cui pubblichi i tuoi post su Instagram.

Per farlo, dovresti creare un piano editoriale mensile e individuare negli insights la fascia oraria in cui i tuoi followers sono più attivi, così da aumentare le interazioni e scalare quella che potremmo definire la ‘ranking interna’ di Instagram!

 

4. Tipologia di utilizzo

Altro fattore interessante è l’utilizzo che si fa della piattaforma: se i tuoi followers trascorrono molto tempo su Instagram, vedranno più post – anche in termini cronologici.

Al contrario, se utilizzano la app solo per pochi minuti al giorno, l’algoritmo mostrerà loro solo i momenti salienti della giornata in base ai loro interessi, tra i quali potrai rientrare attraverso la creazione di contenuti di qualità e l’interazione!

 

5. Formato video

Instagram ha confermato che l'algoritmo non privilegia i video rispetto alle foto, ma dà priorità al tipo di contenuto con cui l’utente interagisce più spesso.

Tuttavia, è un dato di fatto che i video ottengano 4 volte più visibilità delle foto, in quanto sono il formato più amato dagli utenti: il nostro ultimo consiglio, quindi, è quello di sperimentarli – nel feed, nelle Stories o in IGTV – al fine di favorire l’algoritmo!

 

 

Vuoi saperne di più su come attrarre la tua buyer persona tramite un approccio innovativo al digital marketing strategico, con un forte accento sulla produzione di contenuti di valore?

PRENOTA UNA  CONSULENZA GRATUITA

 

AIDA Marketing

Scritto da AIDA Marketing

Agenzia di marketing basata in Ticino e certificata HubSpot Gold Partner che si propone come partner per la crescita del vostro business. Come? Dandovi visibilità e credibilità grazie ad un approccio strategico al web marketing improntato alla produzione di contenuti di valore.