Come strutturare il tuo sito web

SEO
AIDA- ottimizzazione struttura sito SEo

Strutturare e ottimizzare al meglio un sito web non implica solo compiere delle scelte stilistiche e grafiche, ma anche puntare sulle tecniche SEO, fondamentali per renderlo:

  • Comprensibile agli occhi dei visitatori;
  • Rintracciabile da Google e dai suoi algoritmi;
  • Posizionabile sulla SERP dei motori di ricerca.

Ecco perché ora, dopo aver visto cosa sia la SEO e come sia indispensabile per la tua attività, andremo a vedere come può aiutarti a strutturare il tuo sito web!

 

7 mosse per ottimizzare il tuo sito per la SEO

 

1. Scegli le giuste keywords

Quando si parla di SEO, la scelta delle parole chiave per ciascuna pagina del sito – le cosiddette keywords – è un’arma essenziale per creare una strategia inbound vincente.

Ricorda, però, che questa scelta dovrebbe basarsi sulle ricerche che la tua buyer persona effettua sui motori di ricerca!

 

2. Fai attenzione agli URL

I motori di ricerca non amano gli URL troppo complessi, quindi assicurati che siano brevi e includano la keyword principale per la quale desideri ottimizzare la pagina.

 

3. Assicurati che il tuo sito sia veloce

Per i motori di ricerca, il tempo di caricamento del tuo sito è un importante indice di qualità.

Cosa potresti fare in tal senso? In primis, accertarti che la dimensione delle immagini e dei video non sia tanto alta da rallentare la navigazione!

 

4. Scegli titoli che descrivano al meglio le pagine

Altro step per ottimizzare la struttura del tuo sito in ottica SEO è la scelta dei tag <title>, indispensabili per indicare agli utenti e ai motori di ricerca l'argomento di ciascuna pagina del sito.

Ti consigliamo di creare titoli chiari, brevi e che descrivano accuratamente i contenuti delle pagine!

 

5. Crea una sitemap che agevoli la navigazione

Per rendere la navigazione del tuo sito rilevante e semplice sia agli occhi dei visitatori che dei motori di ricerca, dovresti pianificarla in anticipo, partendo dalla home page.

Come? Tramite la sitemap, ossia la creazione di una mappa che elenca gerarchicamente tutte le pagine del tuo sito, rendendo più facile individuare le informazioni.

 

6. Non dimenticare le meta description

Altra mossa essenziale è quella di curare la meta tag description di ogni pagina, in modo tale da fornire ai motori di ricerca un riepilogo delle pagine.

Si tratta di una frase breve che descriva il contenuto della pagina, catturi l’attenzione, contenga non più di 160 caratteri e includa le keywords della pagina stessa!

 

7. Punta sul link building

Infine, non sottovalutare il link building, ossia quel processo SEO di acquisizione di nuovi collegamenti, detti anche backlink.

Un ultimo consiglio? Ricorda sempre di creare solo collegamenti di qualità, possibilmente elaborando un mix efficace di link organici, link ai profili e guest posting, ossia post scritti da esperti del settore esterni!

 

Vuoi saperne di più su come attrarre la tua buyer persona tramite un approccio innovativo al digital marketing strategico, con un forte accento sulla produzione di contenuti di valore?

PRENOTA UNA  CONSULENZA GRATUITA

AIDA Marketing

Scritto da AIDA Marketing

Agenzia di marketing basata in Ticino e certificata HubSpot Gold Partner che si propone come partner per la crescita del vostro business. Come? Dandovi visibilità e credibilità grazie ad un approccio strategico al web marketing improntato alla produzione di contenuti di valore.