Qual è il miglior social per la tua azienda?

Gruppo di istruttori di fitness scatta una foto per il profilo social della palestra

Vorresti puntare su un’efficace strategia di social media marketing, ma non sai quale piattaforma possa essere la più adatta per la tua azienda?

Andiamo subito a capirlo insieme!

 

5 step per scegliere il miglior social per la tua attività

 

1. Identificare la tua buyer persona

Per prima cosa, cerca di stabilire la tua buyer persona, ossia il tuo consumatore ideale, attraverso il confronto dei dati demografici e psicografici a tua disposizione, basandoti su risorse quali KPI, analytics, questionari e interviste.

 

 2. Studiare le diverse piattaforme

Successivamente, confronta i dati raccolti – e il profilo della tua buyer persona – con quelle che sono le caratteristiche e i target di ciascun social, tenendo ben a mente che:

  • Facebook: con 2.38 miliardi di utenti attivi al mese e un target tra i 25 e i 34 anni, rappresenta la piattaforma per eccellenza in cui creare campagne di lead generation rivolte a target molto precisi;
  • Twitter: con 126 milioni di utenti attivi ogni giorno, di età compresa tra 18 e 29 anni, è il social più adatto per la content curation e la condivisione di news o articoli;
  • LinkedIn: con più di 500 milioni di utenti, rappresenta il social perfetto per il B2B e la pubblicazione di aggiornamenti aziendali, whitepaper o case study;
  • Instagram: con un target di utenti tra i 18 e i 29 anni, permette di raccontare visivamente i propri prodotti attraverso strumenti creativi come IGTV, Stories, quiz, concorsi, giveaway, live streaming e shopping feature;
  • YouTube: con oltre 2 miliardi di utenti e un target tra i 18 e i 49 anni, rappresenta la piattaforma ideale in cui collaborare con influencers o creators per raggiungere alti livelli di conversione e milioni di visualizzazioni;
  • SnapChat e TikTok: con un core target di giovanissimi, offrono alti livelli di engagement, gamification e influencer marketing per il settore B2C.

 

3. Stabilire un budget

Dopo aver scelto il social che più corrisponde al tuo target e alle sue esigenze, pensa a come vorresti usufruire degli annunci a pagamento, nonché al budget che vorresti mettere a disposizione.

Ricorda, comunque, che quando si parla di social non esiste una risposta unica: la chiave sta nel testare diverse opzioni e capire quale sia quella che fa per te!


4. Aprirsi alla cross-medialità

A tal proposito, tieni sempre a mente che le campagne di marketing più efficaci sono quelle che sfruttano più di una piattaforma.

Cerca, quindi, di puntare sulla cosiddetta cross-medialità, optando per un mix ben studiato di formati e piattaforme che ti permetta di potenziare le possibilità di conversione.

 

5. Monitorare i risultati raggiunti

Infine, l’ultimo importantissimo step è quello di monitorare le tue KPI e i risultati ottenuti, attraverso l'utilizzo di strumenti di social media management e analisi quali HubSpot o Sprout Social, così da migliorare ulteriormente le tue strategie future!

 

 

Vuoi saperne di più su come attrarre la tua buyer persona tramite un approccio innovativo al digital marketing strategico, con un forte accento sulla produzione di contenuti di valore?

PRENOTA UNA  CONSULENZA GRATUITA

#ShareToInspire

 

AIDA Marketing

Scritto da AIDA Marketing

Agenzia di marketing basata in Ticino e certificata HubSpot Gold Partner che si propone come partner per la crescita del vostro business. Come? Dandovi visibilità e credibilità grazie ad un approccio strategico al web marketing improntato alla produzione di contenuti di valore.